facebook Info e Contatti Elenco Piante Eventi e Fiere Piante da ufficio

Sofora - Sophora

Foto Sofora

La Sophora, comunemente chiamata anche Sofora, fa parte della famiglia Fabaceae ed ha origini in America, Messico, Cina e Giappone.
Si tratta di un albero a foglia caduca, in alcune specie anche arbusto, mediamente longevo e può superare abbondantemente il secolo di vita. Ne esistono numerose varietà e sono tutte molto ornamentali sia nel fogliame sia nella fioritura.
La Sophora Japonica è fra le più coltivate e apprezzate, molto simile alla Acacia, con fioritura primaverile abbondante e profumata. Viene molto spesso coltivata anche lungo viali alberati e nei pressi di centri abitati per la sua tolleranza all'inquinamento atmosferico, oltre a dare un bel tocco di verde ampio e fitto.
Una delle varietà più appariscenti è la Sophora japonica Pendula, o anche Sofora piangente, un mix fra la Acacia e il Salice piangente, ideale anche per piccoli giardini per il suo sviluppo molto più contenuto, molto affascinante anche d'inverno per i suoi rami tortuosi.
La Sophora è piuttosto facile da coltivare e si adatta bene ovunque, diventando autonoma già dopo pochi anni. Per l'acquisto è bene rivolgersi da rivenditori seri. Se la pianta è crescita partendo dal seme, può impiegare anche oltre 10 anni prima di fiorire.

Coltivazione, terreno e piantagione

La Sofora si pianta in piena terra, in qualsiasi tipo di terreno ben drenato, meglio se vangato profondo e ben concimato. Dopo i primi anni tende a diventare autonoma e non aver più necessità di particolari cure. Solo per migliorare la fioritura può essere utile somministrare del concime a lenta cessione durante la primavera.
La Sophora in genere non si pota se non per mantenimento e per eliminare le parti secche o rotte.
Può essere propagata sia per seme che per talea. Per seme può impiegare 10 anni o anche molto di più prima di fiorire, quindi meglio affidarsi a rivenditori esperti, acquistando piante innestate o usufruire di talee semilegnose in estate.

Fiori e foglie

Foto Sophora
Foto by: verdeinfiore.it

La Sophora fiorisce in primavera, fra Aprile e Maggio, con fioriture a grappolo simile alla Acacia e al Glicine di color bianchi o gialli. Il fogliame della Sofora è piuttosto fitto, imparipennate e composte da piccole foglioline color verde intenso e scuro. Spesso la pagina superiore è leggermente pelosa.
Il tronco, da adulto, è molto rugoso con profonde screpolature, mentre i rami sono molto decorative anche d'inverno senza foglie. Sono attorcigliati in modo molto decorativo ed è definita una vera scultura vivente.
La Sophora japonica è la più coltivata, con la varietà Pendula che si mantiene ad una altezza contenuta di 6/7 metri.
La Sophora secundiflora ha fiori blu/violetto molto profumati.
La Sophora macrocarpa è invece una varietà arbustiva, sempreverde, alta non più di 5/6 metri con fiori gialli.
Quando i frutti in autunno maturano, è consigliato rimuoverli in quanto sono estremamente velenosi.

Tabella informativa

Sofora - Sophora
Temperatura Resistente al freddo
Esposizione Soleggiata
Terreno Si adatta bene a qualsiasi terreno purchè ben drenato
Annaffiatura Dopo i primi anni diventa autonomo
Concimazione In primavera con concimi organici o granulari a lenta cessione
Potatura Di mantenimento
Malattie Afidi, acari, cocciniglia
Portamento Albero che raggiunge altezze di 5/7m di altezza con chioma allargata e ricadente
Fogliame Foglia caduca
Fioritura Aprile/Maggio, color bianco/giallo
Note particolari Inizia a fiorire solitamente dopo almeno 10/15 anni di vita
Consigli utili:

Azalea
Azalea
Scopri di più

Lo trovi su
eBay

logo del sito
Il giardinaggio per tutti