facebook Info e Contatti Elenco Piante Eventi e Fiere Piante da ufficio

Bougainvillea - Buganville

Foto Bougainvillea

La Bougainvillea, fa parte della famiglia delle Nyctaginaceae ed è originaria delle zone tropicali, nello specifico del Brasile.
La coltivazione di questa splendida rampicante è usata in particolar modo in vaso nel territorio italiano, fatta eccezione per le poche località in cui la temperatura riesce a rimanere sopra lo zero. Per avere la certezza che la Buganville rimanga sempre viva e sana, deve rimanere sopra i 10/12 gradi anche d'inverno. Al di sotto inizierebbe ad accusare sofferenze perdendo il fogliame, rami secchi e vicino allo zero non si riprenderebbe più.
Questa pianta è una sempreverde caratterizzata dalla presenza di spine sui rami, quindi va maneggiata con cautela e soprattutto con l'uso di guanti appositi.
La Bougainvillea si presta bene anche per la coltivazione in vaso, modificando la potatura in modo da mantenerla più contenuta o a forma di alberello. Ne esistono di numerose varietà e colori, ma la parte più bella è la fioritura che, in condizioni ottimali, può svilupparsi a ondate dalla primavera fino alla fine dell'estate.
Necessita di tutori o appigli su cui potersi arrampicare e avvolgere con i rami.

Coltivazione, terreno e piantagione

Per i migliori risultati, la Bougainvillea va piantata in un terreno soffice, drenato e leggermente acido,con esposizione in pieno sole. Resiste bene a brevi periodi di siccità, quindi le annaffiature devono essere moderate solo quando il terreno è asciutto. Per migliorare la fioritura, può essere utile una leggera concimazione, ma con prodotti a lenta cessione sparsi nel periodo primaverile ed estivo.
Si può potare in qualsiasi momento per tenere sotto controllo la crescita, ma preferibilmente andrebbe potata alla fine della fioritura o alla fine dell'inverno.
Per la propagazione, il metodo più facile è per talea ma si può utilizzare anche il metodo di propaggine o margotta.

Fiori e foglie

Foto Bougainvillea
Foto by: verdeinfiore.it

I fiori della Bougainvillea sono facilmente riconoscibili dalla loro forma inusuale. Sono formati da tre piccole foglioline colorate da cui partono al centro due o tre piccoli fiori bianchi.
Ne esistono di numerose varietà e si trovano disponibili in colori di rosso, rosa, magenta, arancio, viola, giallo e anche bianco. La Bougainvillea spectabilis è la più coltivata, con brattee color rosso magenta e una notevole vigorosità.
Le foglie sono generalmente ellittiche/ovali di colore verde intenso, in alcune varietà anche variegate. La maggior parte sono sempreverdi, ma possono perdere il fogliame in caso di temperature più basse o come nel caso della varietà Bougainvillea glabra essere a fogliame deciduo.

Tabella informativa

Bougainvillea
Temperatura Preferisce minime sopra i 12 gradi o comunque sempre sopra i 5 gradi
Esposizione Pieno sole. In zone ombreggiate sviluppa pochi fiori
Terreno Normale, leggermente acido
Annaffiatura Non abbondante, solo in caso di terreno completamente asciutto
Concimazione Poca, con prodotti a lenta cessione
Potatura A fine fioritura o fine inverno
Malattie Occasionalmente da afidi
Portamento Rampicante che può raggiungere i 10m di altezza, coltivabile anche come alberello
Fogliame Tendenzialmente sempreverde, ma può perderle in caso di temperature non idonee
Fioritura Dalla primavera all'autunno in condizioni ottimali
Note particolari Presenza di spine sui rami.
Consigli utili:

Azalea
Azalea
Scopri di più

Lo trovi su
eBay

logo del sito
Il giardinaggio per tutti